Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Domani si vota.

Il 25 settembre circa 50 milioni di italiane e italiani saranno chiamati al voto per eleggere il nuovo Parlamento. Questo appuntamento segna una data storica per la Repubblica, perché, per la prima volta, potranno votare per il Senato tutte le persone con più di diciotto anni. Inoltre queste elezioni determineranno un nuovo Parlamento ridotto, composto da soli 600 rappresentanti, invece che 945. Ecco un riassunto di tutte le cose fondamentali da sapere per poter esercitare il proprio diritto di voto, da chi può votare al come, passando per la legge elettorale, fino a cosa è assolutamente vietato fare in queste occasioni.

  1. Chi può votare
  2. Dove e quando si vota
  3. Cosa portare con sé
  4. La legge elettorale
  5. Collegi uninominali e proporzionali
  6. La distribuzione dei seggi
  7. Le schede elettorali
  8. Come si vota
  9. Cosa è vietato
  10. Cosa sono e a cosa servono tagliando e bollino antifrode

Chi può votare

Per la prima volta nella storia Repubblicana, tutte le persone iscritte nelle liste elettorali del proprio Comune, con più di diciotto anni, potranno votare sia alla Camera che al Senato, mentre fino a oggi il voto al Senato era concesso solo al compimento del venticinquesimo anno di età. Sono escluse dal voto tutte le persone che hanno subito condanne penali definitive, con pene superiori ai 5 anni di età o in caso di ergastolo. Mentre i detenuti con pene inferiori possono votare all’interno delle carceri.

Dove e quando si vota

Si può votare solo nel proprio comune di residenza, presso il seggio indicato sulla propria tessera elettorale con numero e indirizzo. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle 23, solamente nella giornata di domenica 25 settembre 2022.

Ma esattamente come si vota il 25 settembre?

Istruzioni per arrivare preparati alle urne: come funzionano la legge elettorale Rosatellum, i collegi uninominali, le liste bloccate e le pluricandidature

Cosa portare con sé

Per poter esercitare il proprio diritto di voto, prima di presentarsi al seggio è necessario avere con sé un documento di riconoscimento emesso dalla pubblica amministrazione con foto, come la carta di identità, la patente o il passaporto. Il documento può essere anche scaduto. Possono anche essere usate le tessere rilasciate dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia e i tesserini di un’ordine professionale, come l’ordine dei giornalisti, ma solo se provvisti di fotografia.

Assieme al documento di identità, è assolutamente necessario avere con sé la propria tessera elettorale. Chi l’ha smarrita, o ha esaurito gli spazi per i timbri che confermano l’esercizio del proprio diritto di voto, devono richiedere un duplicato o una nuova scheda presso l’ufficio elettorale di competenza o all’anagrafe…continua

https://www.wired.it/article/voto-elezioni-25-settembre-scheda-orari-collegi-tagliando-antifrode/#intcid=_wired-it-bottom-recirc_7bfb760a-3d35-4c75-b10d-25d42ef2433e_similar2-3_fallback_popular4-1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Alchimie

Amo l’arte, la scrittura, i libri, il teatro e il buon cinema.

Dino Durigatto

Storie e altre narrazioni

Maestramaria

FILASTROCCHE,CANTI,POESIE PER L'INFANZIA °Giocoliereitaly°

Oh Poetico Parco...

Rassegna Poetica nel Parco di San Giovanni (Trieste)

I Cantori del Friuli

sito ufficiale

il karma della rapa

Riflessioni, parole, cibo e divagazioni sul tema....

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Veronika Simoniti

English / Deutsch / Italiano / Slovensko

L'isola delle parole di Vera Somerova VerSo

Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro. (Charles Baudelaire)

graziella valeria rota

Uno spazio speciale per pensare, dire e fare, Tanti momenti e tanti incontri e condivisioni nel fare arteVita. Tutte le possibili tecniche, espressioni per cambiare e condividere momenti di perplessità della vita comune tra esseri viventi. Donne e uomini hanno bisogno di capirsi senza violenza, le parole, gli accordi sono il fondamento della relazione. Per tutto questo è il mio Blog

Free Content Collide.O.Scope

Curation e-Fun ✓☺

fiorella fiorenzoni

La vita è un sillogismo d'amore!

Tra Italia e Finlandia

Un blog per condividere le bellezze naturali e artistiche dei nostri due Paesi.

Yeni Belqis

Il blog di Chiara Peri

Kartka z brulionu

Witam i zapraszam do przejrzenia mojej twórczości.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: