Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Investimento mortale a Porcia,la soldatessa al volante era ubriaca

22 agosto 2022

Ad Aviano c’è una base americana.E’successo dove abito io.

Era al volante ubriaca, con un tasso alcolemico pari a 2,09 g/l, la soldatessa americana che, nella notte tra sabato e domenica, ha travolto il 15enne Giovanni Zanier, causandone la morte.

E’ questo l’esito delle analisi, eseguite dopo il tragico incidente avvenuto intorno alle 2.30 di domenica, all’altezza della rotonda di via Lazio, a Porcia. La giovane si era subito fermata a soccorrere il ragazzino, poi, sotto choc, era stata portata in ambulanza all’ospedale di Pordenone.

La Procura di Pordenone ha chiesto al Gip la convalida dell’arresto in flagranza di reato – operato dai Carabinieri subito dopo lo scontro – per la 20enne cittadina americana, militare in servizio alla base Usaf di Aviano, e l’applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari.

Alla soldatessa viene contestato il reato di omicidio stradale colposo, aggravato dalla guida in stato di ebrezza. Mentre era al volante della Volkswagen Polo nera, avrebbe procurato, non volendolo, la morte del 15enne per colpa, consistita anche in negligenza, imperizia e/o imprudenza, precisa in una nota il Procuratore capo Raffaele Tito.

In particolare, mentre percorreva via Roveredo in direzione della statale 13 Pontebbana, all’altezza della rotatoria all’incrocio con via Lazio, la conducente avrebbe aumentato repentinamente la velocità, perdendo il controllo del veicolo, che è finito sul cordolo tra la carreggiata e la pista ciclo-pedonale, invadendola e andando a impattare con il muso della Polo contro il 15enne, travolto e sbalzato a terra.

Il violento impatto al suolo ha provocato la morte del ragazzino, avvenuta intorno alle 4 del mattino per choc emorragico, provocato dai numerosi traumi riportati, in particolare all’addome.

Ora si attende l’udienza di convalida del fermo, che dovrebbe tenersi tra oggi e domani. Successivamente si capirà se la giovane proseguirà il percorso giudiziario in Italia o nel suo Paese, come spesso accade in base ad accordi internazionali per i militari statunitensi all’estero.

Intanto le comunità di Porcia e Pordenone si stringono sempre più attorno alla famiglia di Giovanni, che abitava in via Vallona con i genitori Sergio e Barbara e un fratellino più piccolo. Solare, amante di musica e informatica, lo hanno ricordato gli amici che hanno portato un fiore sul luogo dell’incidente.

La famiglia, distrutta dal dolore, continua anche a chiedere conto all’Amministrazione comunale sul fatto che, a quell’ora, la rotonda di via Lazio era buia visto che le luci vengono spente, dalle 2 alle 7, per risparmiare sulle bollette energetiche aspetto, come sottolineato dal sindaco Marco Sartini, consentito dalla legge. “Non speculiamo sull’illuminazione prima che vengano appurate le dinamiche e lo stato psico-fisico della donna al volante”, aveva commentato il primo cittadino, esprimendo la sua vicinanza e quella di tutta la comunità alla famiglia del giovane.https://www.ilfriuli.it/articolo/cronaca/investimento-mortale-a-porcia-la-soldatessa-al-volante-era-ubriaca/2/270535

3 Replies to “Investimento mortale a Porcia,la soldatessa al volante era ubriaca”

  1. Non per alleggerire la responsabilità di chi era alla guida, ma non si possono spegnere le luci di una strada per risparmiare sulla bolletta. Anche da noi hanno cambiato gli orari di accensione e spegnimento dell’illuminazione pubblica, posponendo la prima e anticipando la seconda, ma non è pensabile una strada al buio dalle 2 alle 7 del mattino.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Alchimie

Amo l’arte, la scrittura, i libri, il teatro e il buon cinema.

Dino Durigatto

Storie e altre narrazioni

Maestramaria

FILASTROCCHE,CANTI,POESIE PER L'INFANZIA °Giocoliereitaly°

Oh Poetico Parco...

Rassegna Poetica nel Parco di San Giovanni (Trieste)

I Cantori del Friuli

sito ufficiale

il karma della rapa

Riflessioni, parole, cibo e divagazioni sul tema....

Giardini di rose

"E come un sussurro tra le messi, ha inizio il giorno estivo"

Veronika Simoniti

English / Deutsch / Italiano / Slovensko

L'isola delle parole di Vera Somerova VerSo

Uomo libero, amerai sempre il mare! Il mare è il tuo specchio: contempli la tua anima nel volgersi infinito dell’onda che rotola e il tuo spirito è un abisso altrettanto amaro. (Charles Baudelaire)

graziella valeria rota

Uno spazio speciale per pensare, dire e fare, Tanti momenti e tanti incontri e condivisioni nel fare arteVita. Tutte le possibili tecniche, espressioni per cambiare e condividere momenti di perplessità della vita comune tra esseri viventi. Donne e uomini hanno bisogno di capirsi senza violenza, le parole, gli accordi sono il fondamento della relazione. Per tutto questo è il mio Blog

Free Content Collide.O.Scope

Curation e-Fun ✓☺

fiorella fiorenzoni

La vita è un sillogismo d'amore!

Tra Italia e Finlandia

Un blog per condividere le bellezze naturali e artistiche dei nostri due Paesi.

Yeni Belqis

Il blog di Chiara Peri

Kartka z brulionu

Witam i zapraszam do przejrzenia mojej twórczości.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: