Nuove regole del green pass

Il giorno delle nuove regole del green pass Ã¨ arrivato. Con la fine dello stato di emergenza il 31 marzo, da venerdì 1 aprile le regole sul green pass cambiano e la certificazione diventa sempre meno necessaria per accedere ad attività e servizi. Per esempio, non verrà più richiesta per entrare negli uffici pubblici o salire sui mezzi di trasporto pubblico locale, mentre resterà ancora in vigore fino al 30 aprile, unicamente nella sua forma base, per accedere ai luoghi di lavoro e perentrare a scuola. Vediamo quindi nel dettaglio dove il green pass continuerà a servirci e dove invece no.

Luoghi di lavoro

Dal primo aprile, le persone con più di 50 anni – che non siano lavoratori nel comparto della salute, delle forze dell’ordine e dell’esercito – non dovranno più presentare il green pass rafforzato per accedere al luogo di lavoro. Rimarrà obbligatorio presentare la certificazione base, ottenibile con un semplice tampone anti Covid-19, fino al 15 giugno. Dopodiché il green pass non sarà più richiesto in nessuna forma.

A partire dal primo maggio, l’obbligo vaccinale rimarrà in vigore solo per lavoratori e lavoratrici delle professioni sanitarie e, fino al 15 giugno, anche per tutto il personale scolastico…leggi l’articolo su https://www.wired.it/article/green-pass-cosa-cambia-1-aprile/