FRANCO FORTINI Canto degli ultimi partigiani — oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

Da «Foglio di via» Sulla spalletta del ponteLe teste degli impiccatiNell’acqua della fonteLa bava degli impiccati. Sul lastrico del mercatoLe unghie dei fucilatiSull’erba secca del pratoI denti dei fucilati. Mordere l’aria mordere i sassiLa nostra carne non è più d’uominiMordere l’aria mordere i sassiIl nostro cuore non è più d’uomini. Ma noi s’è letta negli […]

FRANCO FORTINI Canto degli ultimi partigiani — oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

Pubblicato da

Olga

blog sul Friuli e le sue lingue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...