LA CAMOMILLA

 Proprio adesso, tra maggio e giugno, la camomilla riempie i prati e gli incolti con una marea di margheritine dai capolini dorati: è il momento giusto per raccoglierla.La camomilla (Matricaria chamomilla) è una piantina erbacea che si dissemina spontaneamente nei prati. Ama i luoghi caldi e il suo ciclo di vita dura solo un anno.
Il momento ideale per andare per prati a caccia di fiori di camomilla è un pomeriggio sereno, quando la pianta si è ben asciugata dalla rugiada mattutina e ha preso il sole della giornata. Per riconoscere la camomilla basta osservare che i capolini adulti, aperti, abbiano i petali abbassati, volti in giù, e, se strofinati, devono profumare intensamente del tipico aroma che conosciamo. Far essiccare i rametti di camomilla in luogo aerato ma ombroso e poi tagliare i capolini, da utilizzare entro l’anno. 

Pubblicato da

Olga

blog sul Friuli e le sue lingue

1 commento su “LA CAMOMILLA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...