Ritorno in Italia senza tampone

Il ministro della Salute, Speranza, ha firmato un’ordinanza che, a partire dal 3 giugno, revoca l’obbligo di esibire un certificato Covid negativo rientrando dalla Slovenia e dall’Austria per i cittadini che risiedono entro un raggio di 60 chilometri dal confine ed espatriano per non più di 24 ore. Dal loro canto, i cittadini sloveni e austriaci, residenti nella fascia confinaria, possono entrare in Italia (limitatamente a 60 km) senza dover mostrare un tampone fatto nelle 48 ore precedenti. Già dallo scorso 22 maggio la Slovenia ha inserito il Friuli Venezia Giulia in fascia bianca, per cui i residenti in regione non hanno alcuna limitazione all’ingresso e alla circolazione nella vicina Repubblica.

Pubblicato da

Olga

blog sul Friuli e le sue lingue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...