Categorie
letteratura, slovenia,

Poeti del litorale sloveno

La poesia di Srečko Kosovel: "Tra Carso e caos. Pre/sentimenti"

Srečko Kosovel (1904 – 1926)nella traduzione di Jolka Milič (1926 – 2021)

Sono e non mi chiedo il perché

Sono e non mi chiedo il perché ,

la mia parola è che sono qua ;

cresco tranquillo in questo luogo sereno

come crescessi dalla pace.

Dietro le cascine, i prati, gli orti,

come illuminati dai sogni,

dietro stretti sentieri e gli steccati

si è disteso il silenzio sopra i campi.[…]

Dalla raccolta Il mio canto. Moja pesem, a cura di J. Milič

Di Olga

blog sul Friuli e le sue lingue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...