Cartellonistica in Sloveno a Porzus e Subit

All’ingresso di alcune frazioni montane del comune di Attimis in cui il dialetto sloveno è ancora vivo e parlato, nei giorni scorsi sono stati posti cartelli aggiuntivi a quelli col toponimo italiano, riportanti il toponimo in dialetto sloveno.

L’iniziativa del Comune segue all’apposizione di cartelli bilingui, da parte dell’Uti del Torre, di cartelli coi toponimi in italiano e friulano nelle frazioni della sua parte in pianura. Alllora, nelle frazioni del comune di Attimis in cui il dialetto sloveno è parlato, l’Uti del Torre aveva fatto installare cartelli col solo toponimo in italiano.

L’installazione dei cartelli aggiuntivi coi toponimi in dialetto sloveno guarda alla valorizzazione del trilinguismo sul territorio comunale, dove accanto all’italiano sono parlate anche le locali varianti di friulano e sloveno.

Peccato che i cartelli aggiuntivi riportanti il toponimo in dialetto sloveno, a differenza di quelli che nelle frazioni di pianura già riportano in toponimi in italiano e friulano, non siano a norma di legge.

I cartelli aggiuntivi, infatti, riportano il toponimo in dialetto sloveno con minore dignità grafica rispetto al toponimo italiano.

Pubblicato da

Olga

blog sul Friuli e le sue lingue

2 pensieri su “Cartellonistica in Sloveno a Porzus e Subit”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...