Pubblicato in: friuli, luoghi, notizie, slovenia,

Paciuch frazione di Drenchia

Potrebbe essere un'immagine raffigurante natura, albero e montagna
PACIUCH (Drenchia) Valli del Natisone foto di Luigi Edoardo Casali

Nella frazione o località di Paciuch risiedono dieci abitanti, dei quali sette sono maschi e i restanti tre femmine.(altitudine s.l.m.): 374 m )

Situata al fondo della valle, fino agli anni cinquanta Paciuch era la frazione più importante del Comune di Drenchia. Infatti era l’unico punto di tutto il territorio comunale ove arrivava la strada che collegava la pianura friulana e di conseguenza era il capolinea della corriera e di tutti i camion che trasportavano merci. Qui, attraverso i sentieri, si recava la popolazione per gli acquisti nei due negozi di generi alimentari. Esisteva anche un mulino ad acqua ed un ufficio postale ora trasferito nella sede municipale. Attualmente non ci sono attività commerciali.

Secondo i dati del censimento effettuato nel 1971, il 57,3% della popolazione del comune di Drenchia si dichiarava appartenente alla minoranza linguistica slovena[5].

Attualmente, accanto alla lingua italiana, è ufficialmente tutelata anche la lingua slovena.

In armonia a quanto stabilito dalle legge 38/2011 Norme a tutela della minoranza linguistica slovena della regione Friuli Venezia Giulia[28], nelle insegne pubbliche e nella toponomastica viene utilizzata la formulazione bilingue[29].