Pubblicato in: notizie

Reazione della Comunità Ebraica di Roma alle scuse di Emanuele Filiberto — Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava

“Prendiamo atto delle dichiarazioni di Emanuele Filiberto di Savoia. Il rapporto con Casa Savoia, nella storia e nella memoria è noto e drammatico. Ciò che è successo con le leggi razziali, al culmine di una lunga collaborazione con una dittatura, è un’offesa agli italiani, ebrei e non ebrei, che non può essere cancellata e dimenticata. […]

Reazione della Comunità Ebraica di Roma alle scuse di Emanuele Filiberto — Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava
Pubblicato in: letteratura,

OMAGGIO A DANTE ALIGHIERI

Novo miracolo e gentile

DANTE ALIGHIERI

NE LI OCCHI PORTA LA MIA DONNA AMORE

Ne li occhi porta la mia donna Amore,
per che si fa gentil ciò ch’ella mira;
ov’ella passa, ogn’om ver lei si gira,
e cui saluta fa tremar lo core,

sì che, bassando il viso, tutto smore,
e d’ogni suo difetto allor sospira:
fugge dinanzi a lei superbia ed ira.
Aiutatemi, donne, farle onore.

Ogne dolcezza, ogne pensero umile
nasce nel core a chi parlar la sente,
ond’è laudato chi prima la vide.

Quel ch’ella par quando un poco sorride,
non si pò dicer né tenere a mente,
sì è novo miracolo e gentile.

(da Vita nuova, 1293)

.

Siamo nel settimo centenario della morte di Dante, il massimo poeta  della letteratura italiana. Forse ci pare ostico il suo verso, incrostato dalla lingua del Trecento. Eppure, non è difficile: basta, per così dire, tradurre le parole nell’italiano di oggi come facciamo quando qualcuno scrive, ad esempio, in romanesco. Ecco allora prendere vita questo elogio del poeta a Beatrice, la donna amata che ha nello sguardo l’Amore e come un’eroina da fumetto, tramuta tutto ciò che guarda in gentilezza e cortesia, suscitando sentimenti in chi le si trova davanti, cancellandovi la superbia e l’ira, Di più: parlando fa nascere dolcezza e pensieri positivi. E non parliamo poi di quando sorride: è un finimondo, un’armoniosa manifestazione di bellezza!

.

DANTE GABRIEL ROSSETTI, “IL SALUTO DI BEATRICE”

LA FRASE DEL GIORNO
Lo viso mostra lo color del core.
DANTE ALIGHIERI, Vita nuova


Durante di Alighiero degli Alighieri, noto con il solo nome Dante (Firenze, tra il 21 maggio e il 21 giugno 1265 – Ravenna, 14 settembre 1321), poeta italiano. Considerato il padre della lingua italiana, è universalmente noto per la Divina Commedia, espressione della cultura medievale. Spaziò all’interno dello scibile umano, segnando profondamente la letteratura italiana e la cultura occidentale, tanto da essere soprannominato il “Sommo Poeta”.

.

Pubblicato in: friuli, letteratura,

Neve-Umberto Saba

L'immagine può contenere: albero, cielo, pianta, spazio all'aperto e natura
foto di Mateja

Brezje-Montemaggiore di Taipana

Neve – Umberto Saba

Neve che turbini in alto e avvolgi
le cose di un tacito manto.
Neve che cadi dall’alto e noi copri
coprici ancora,all’infinito: imbianca
la città con le case,con le chiese,
il porto con le navi,
le distese dei prati…